Come funziona una carta di credito prepagata

Il sito web cartedicredito24.it permette di conoscere tutte le soluzioni che il mercato offre a chi è alla ricerca di una carta di credito prepagata. Si tratta di un prodotto che viene messo a disposizione dai più importanti servizi bancari, ma che può essere erogato anche da altri enti finanziari: in genere il suo rilascio è gratuito, mentre può essere richiesto o meno il pagamento di un abbonamento mensile a seconda della quantità e della qualità dei servizi correlati. Ma come funzionano le carte di credito prepagate? Molto semplicemente, esse sono concepite per essere ricaricate con una certa somma di denaro scelta dagli utenti, e la loro caratteristica più importante riguarda l’assenza di un collegamento diretto con un conto corrente.

In questo, la carta di credito prepagata si differenzia rispetto a quella tradizionale. Una prepagata consente l’accesso unicamente a una quantità ridotta di credito, così che tutte le uscite possano essere monitorate con facilità e ogni volta che se ne ha la necessità. Ricaricare la carta è facile, sia da casa che in giro: lo si può fare con un bonifico ma anche in modalità elettronica, usando un computer, un tablet o uno smartphone. 

Tanti sono i vantaggi che contraddistinguono le carte di credito prepagate, e tra questi c’è senza dubbio la sicurezza: al di là del fatto che è impossibile spendere più soldi di quanti se ne abbiano realmente a disposizione, è garantita anche l’affidabilità di tutte le procedure. Sulla parte posteriore della carta è riportato il cosiddetto CVV, che consiste in un codice di controllo costituito da tre cifre, mentre davanti ci sono la data di scadenza e un numero formato da sedici cifre. Tutti questi elementi sono richiesti, insieme con il nome e il cognome del titolare della carta, ogni volta che la stessa viene utilizzata per una transazione online.

Per quel che riguarda i servizi extra che possono essere offerti agli utenti, essi dipendono dalle varie banche e incidono sul canone mensile: c’è chi, per esempio, garantisce addirittura una copertura assicurativa per le emergenze sanitarie in viaggio o per i furti dei beni comprati, ma anche per la sottrazione del denaro prelevato agli sportelli ATM. Per questo motivo, quando si è in procinto di scegliere la carta che si andrà a usare, è molto importante valutare con attenzione i costi e i servizi offerti, anche per capire se se ne ha realmente bisogno.

Le carte di credito prepagate possono essere bloccate in caso di furto o smarrimento e possono essere usate senza problemi anche per fare shopping in un Paese straniero, senza che si sia costretti a far rifornimento di denaro contante: nella quasi totalità dei casi, infatti, si tratta di carte che aderiscono ai circuiti principali (Mastercard, American Express, e così via) e che di conseguenza sono accettate in ogni angolo del mondo. Vale la pena di sottolineare, in conclusione, che le carte di credito prepagate sono diverse sia rispetto alle carte di credito classiche che rispetto alle carte di debito: la differenza va individuata nella modalità di pagamento delle diverse spese. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *